Opinioni su kybun e video delle interviste

Leggete qui tutte le opinioni dei clienti sui nostri prodotti. Inoltre, avete la possibilità di scegliere tra diverse categorie.

(Reset)

Opinioni su kybun

Jiří Šedivý, M.D., dirigente del Dipartimento di Ortopedia, Ospedale Jihlava, Repubblica Ceca

La scarpa kybun combina idealmente tre fattori importanti per camminare in modo sano e piacevole - la leggerezza di ogni passo, il comfort - grazie alla perfezione della scarpa in quanto a forma e ampiezza - e il semplice allenamento degli arti inferiori nonché l’esercizio fisico attraverso la camminata regolare, sulla base del principio dell’instabilità sotto i piedi. Il coinvolgimento dei muscoli massimi degli arti inferiori e del busto porta automaticamente al loro rafforzamento. Coinvolgere tutti i muscoli nella camminata regolare comporta anche un significativo aumento delle prestazioni della “pompa muscolare”, il che ha un effetto benefico sul sistema venoso e linfatico degli arti inferiori. Camminare con questa scarpa allevia il dolore cronico alla schiena e alle articolazioni, è benefico per tendini e legamenti troppo allenati e, ultimo ma non meno importante, può ridurre la tensione e la pressione nei polpacci. Principalmente uso la scarpa kybun per camminare su superfici dure: ad esempio per recarmi a lavoro in città, per turismo urbano intensivo (escursioni, ecc.). Ma ne trarrai grande beneficio anche su terreni più leggeri. Indossa la scarpa kybun e i tuoi piedi te ne saranno grati!! Detto questo, è semplicemente comoda per camminare...

Jiří Šedivý, M.D., dirigente del Dipartimento di Ortopedia, Ospedale Jihlava, Repubblica Ceca

Franz Heinzer, Campione del Mondo e Allenatore Svizzero di Sci Junior

Quando sto a lungo in piedi oppure chiedo molto alle mie gambe, le indosso in ogni caso. Vado persino a correre sulle montagne con le mie scarpe kybun. Sono adatte a una pratica sportiva leggera. Ma ne ho davvero bisogno per fare sport.

Franz Heinzer, Campione del Mondo e Allenatore Svizzero di Sci Junior

Björn Caviezel, CEO Heidiland Tourismus AG

È davvero una scarpa che si può utilizzare per qualsiasi cosa, se ci si muove molto in autonomia. Spesso vado a correre con il mio cane ed è ovvio che indossi sempre le mie kybun. Non penso proprio di voler usare altro.

Björn Caviezel, CEO Heidiland Tourismus AG

Heidi Frei da Svizzera

Per esempio, mia madre e mio fratello mi hanno detto che ero molto più agile nel camminare. Me ne rendo conto io stessa, anche se non in senso assoluto, ma i riscontri ci sono perché sono più agile nel camminare. Sono molto più in forma durante il giorno perché i dolori non sono gli stessi e la mia energia non ne risente come prima.

Heidi Frei da Svizzera

Customer from Switzerland

Per quasi due anni non ho potuto camminare, poiché avevo un’ernia al disco. Poi un amico mi ha regalato queste scarpe. Con queste andavo regolarmente a passeggiare e così sono tornato a camminare. Ora sto di nuovo bene. Con le scarpe kybun? Sì con kybun e con la preghiera.

Customer from Switzerland

Christoph Kempter gerente di SOPAC AG a San Gallo

Si deve sempre lavorare un po’ con il corpo. Si è costantemente in movimento e credo che così il corpo si mantenga anche in forma. Alla fine un po’ contribuisce anche ad avere una postura sana e corretta.

Christoph Kempter gerente di SOPAC AG a San Gallo

Evelyne Will, assistente agli anziani

Ho potuto provare le kyBoot per un paio di giorni e ho avvertito quella sensazione nella camminata “come se fluttuassi tra le nuvole”. Camminare è stato facile e, nonostante la mia statura ridotta, il mio passo era molto svelto... Dopo il trasloco ordinerò un paio di kyBoot. Queste scarpe meritano di essere indossate!

Evelyne Will, assistente agli anziani

Un cliente dalla Germania

Ho 71 anni e sono stato da poco amputato alla coscia sinistra. Su Internet ho scoperto per caso le kyBoot, quindi ho chiesto informazioni per telefono al Signor Zeller. Due giorni dopo, ho ricevuto un paio di kyBoot di prova a casa mia. Potevo testarle per due settimane in casa, e poi decidere se tenerle o restituirle. Trascorsi i primi tre minuti dopo aver indossato le kyBoot, ho preso il telefono e ho acquistato subito le mie scarpe! Non ho mai avuto scarpe così morbide, comode e alla moda. Le porto ogni giorno ormai da due settimane e le trovo fantastiche. Ora riesco a camminare decisamente di più rispetto a quando portavo le mie vecchie scarpe! Cinque giorni fa, mia moglie ha ordinato i sandali kyBoot dal Signor Zeller e se li toglie solo per andare a dormire... È davvero entusiasta dei nuovi sandali. Consiglio vivamente le kyBoot! Mille grazie, Signor Zeller.

Un cliente dalla Germania

Andreas Bischof dalla Svizzera

Queste scarpe hanno un grande potenziale, l’abbiamo già visto negli ultimi anni nella riabilitazione con fisioterapia, come ha poi spiegato Simon Storm. Anche sul piano della profilassi e del trattamento terapeutico con articolazioni già logorate apporta un contributo notevole. Trovo quindi che questa scarpasia una gran bella invenzione che ha un futuro assicurato. Lo ha già dimostrato e non ha bisogno di ulteriori conferme.

Andreas Bischof dalla Svizzera

Christoph Kempter gerente di SOPAC AG a San Gallo

Se si sta in piedi, allora si deve essere più attivi, se si sta seduti su una sedia comoda, allora si tende a essere stanchi.

Christoph Kempter gerente di SOPAC AG a San Gallo

Christoph Kempter gerente di SOPAC AG a San Gallo

Ci sono già cose simili che si utilizzano in palestra. Per favorire la stabilità dei muscoli. Devo dire sinceramente che finora non abbiamo mai avuto una cosa del genere. O è troppo traballante oppure è poco efficace. Ma credo che possa essere davvero una buona base, che dovremmo provare nella nostra palestra.

Christoph Kempter gerente di SOPAC AG a San Gallo

Werner Keusen vende specialità italiane, Svizzera

Sono davvero comode, quindi camminarci, non importa dove, rende felici. Si può camminare sopra le pietre, salire e scendere le scale e non ci sono problemi.

Werner Keusen vende specialità italiane, Svizzera

Haeme Ulrich, relatore e trainer da Svizzera

I motivi per cui le indossa sono due: il primo è il benessere che le scarpe offrono, il secondo è proprio la libertà di movimento. Pur lavorando in ufficio e dovendo stare troppo spesso seduto, le kyBoot mi portano automaticamente a fare più movimento.

Haeme Ulrich, relatore e trainer da Svizzera

Nicola Phillip dalla Svizzera

Ho avuto la sensazione di una relativa libertà di movimento. Il mio movimento è il tipico cambio della gamba di appoggio e ho cercato comunque di fare attenzione e di appoggiare entrambe le gambe e i piedi: è stato davvero piacevole.

Nicola Phillip dalla Svizzera

Nathalie Signer dalla Svizzera

All’inizio è comodo. Ho avuto l'impressione che fosse sicuramente più piacevole stando in piedi a lungo. Ci sono stati dei momenti in cui ho notato che diventava faticoso e che dovevo muovermi; non mi riesce difficile, ho avvertito la sensazione di dovermi sedere. Alla fine è andata benissimo.

Nathalie Signer dalla Svizzera

Leandra Kissling dalla Svizzera

È stato bello provare qualcosa di nuovo, dato che quando devo sedere a lungo, la schiena fa fatica e quando avverto la stanchezza mi si chiudono gli occhi. Restando sempre in movimento, invece, si ha la sensazione di essere attivi ed è possibile concentrarsi di più. Ho la sensazione di aver fatto un massaggio ai piedi, dato che adesso avverto un formicolio. È una sensazione bellissima.

Leandra Kissling dalla Svizzera

Priscilla Werner dalla Svizzera

È rilassante e assomiglia a un terreno di bosco. Bisogna restare in movimento, dato che si deve compensare costantemente la differenza con il suolo.

Priscilla Werner dalla Svizzera

Ursi Rieder dalla Svizzera

È una sensazione gradevole e ci sono comunque abituato, dato che trascorro molto tempo in piedi e in ufficio ho un tavolo alto. Apprezzo molto il fatto di potermi muovere. Fondamentalmente è una bella sensazione restare in movimento durante il lavoro.

Ursi Rieder dalla Svizzera

Bänz Fiechter da Svizzera

È una scarpa che tutti possono apprezzare, anche i più pigri.

Bänz Fiechter da Svizzera

Johann Brülisauer dalla Svizzera

Sento che il mio corpo sta bene quando faccio del movimento costante. La mia rigidità scompare ed è come se la perdessi lentamente. Credo che mi faccia bene indossare queste scarpe durante la giornata.

Johann Brülisauer dalla Svizzera

Thomas Bumann dalla Svizzera

Le indosso anche al lavoro, abbiamo delle postazioni con i tavoli alti. Grazie a queste scarpe riesco a stare molto più tempo in piedi; aiutano a compensare tutto il tempo che trascorro seduto in ufficio e sono semplicemente fantastiche.

Thomas Bumann dalla Svizzera

Marco Sessa dalla Svizzera

Con queste scarpe sono in continuo movimento senza mai stancarmi. Sono in grado di affrontare una lunga giornata senza avvertire dolori il mattino dopo. Quando non indossavo le kyBoot soffrivo di crampi e il mattino successivo riuscivo a malapena a reggermi in piedi. Il vantaggio è che sono comode e ho sempre la sensazione di camminare sulle nuvole.

Marco Sessa dalla Svizzera

Werner Keusen vende specialità italiane, Svizzera

Chi vuole essere attivo ne ha bisogno. Non so come facessi prima. Tornare indietro sarebbe una grossa perdita.

Werner Keusen vende specialità italiane, Svizzera

Josef Städler Mastro soffiatore da Svizzera

Sicuramente è richiesta una posizione più dritta, ma con una maggiore flessibilità, e il piede poggia su una suola morbida. Sono contento di non dover stare qui fermo impalato ad aspettare, ma di potermi muovere.

Josef Städler Mastro soffiatore da Svizzera

Werner Keusen vende specialità italiane, Svizzera

Sono davvero comode, quindi camminarci, non importa dove, rende felici. Si può camminare sopra le pietre, salire e scendere le scale e non ci sono problemi.

Werner Keusen vende specialità italiane, Svizzera

Sig.ra e Sig. Mpalatsos di Mantoudi Evoias,  Grecia

All’inizio del 2015, all’età di 77 anni, non riuscivo a percorrere più di 50 metri a piedi a causa dell’intorpidimento e dei dolori che provavo ad entrambe le gambe. Mi fu diagnosticata una “stenosi centrale” del tratto lombare. I medici ritenevano l’operazione alla colonna vertebrale l’unica soluzione plausibile. Mia moglie Stavroula (72 anni) aveva riscontrato un problema simile un anno prima. Non riusciva a percorrere più di 30 metri per il dolore percepito alla gamba sinistra. La sua diagnosi: “Stenosi laterale”.  Per ovviare al problema, si è sottoposta a intense sedute di fisioterapia, agopuntura, esercizi e, su consiglio dello stesso fisioterapista, alla camminata graduale con le kyBoot. Dopo questo trattamento era in grado di camminare 2 km senza soste. Sulla base di questi progressi, mi ha consigliato di adottare lo stesso approccio. Dopo 4 mesi di terapia, anche io ero in grado di camminare per quasi 1 km. Ho esitato con l’acquisto delle kyBoot, sebbene mi piacessero molto, finché non le ho provate per una giornata intera. Mia moglie ha provato a persuadermi, visto che a convincere lei non era stata solo la loro straordinarietà, ma anche l’ottima qualità dei materiali. Il motivo della mia esitazione era il prezzo, che ammonta a quasi la metà della mia pensione.  Tuttavia, a due mesi di utilizzo di queste scarpe meravigliose, posso ritenermi estremamente soddisfatto dell’acquisto. Adesso, insieme a mia moglie, riesco a camminare per 75 minuti ad andatura spedita. Facciamo a gara a chi arriva per primo. Il nostro obiettivo è raggiungere con le kyBoot i 10 km al giorno entro i prossimi due anni, quando festeggeremo il nostro 50° anniversario di matrimonio. 

Sig.ra e Sig. Mpalatsos di Mantoudi Evoias, Grecia

Hermann Bauer dalla Svizzera

In realtà non si sta mai fermi, si è sempre in movimento. Questo è come un allenamento. I muscoli sono più sciolti. È sorprendente.

Hermann Bauer dalla Svizzera

Sig.ra Zoi Rokomou, Grecia

Il mio fisioterapista mi ha fatto conoscere le kyBoot, dopo avergli chiesto di consigliarmi delle scarpe per camminare dato che ho la fusione spinale degli ultimi tre segmenti lombari. Dal primo momento in cui mi sono messa in piedi con quelle scarpe ho sentito che mi avrebbero aiutato, ero motivata a camminare sempre di più perché mi piaceva davvero la sensazione che provavo nel camminarci. Dopo 6 settimane di utilizzo ho notato che: riuscivo a stare in piedi per più di 3 ore di seguito senza riposarmi, mentre prima non riuscivo a stare in piedi per più di 45 minuti, riuscivo a camminare senza riposarmi per 70 minuto invece di 30, il gonfiore ai piedi che era insorto- in seguito all'intervento alla zona lombare di 4 anni fa - era scomparso e riuscivo a distinguere i vari tendini e ossa del mio piede, il doloroso alluce valgo era quasi scomparso e, infine, alcuni dolorosi vasi sanguigni dilatati sotto il ginocchio destro per i quali mi avevano detto di fare delle iniezioni non mi davano più fastidio e ora non si vedono più.

Sig.ra Zoi Rokomou, Grecia

Werner Keusen vende specialità italiane, Svizzera

Non so come si possano cambiare queste scarpe. Se me le tolgono sono spacciato. È così importante. Ogni volta che le indosso e ci cammino sono felice. Funzionano quasi da sole. Non devo faticare per camminare. Non devo pensare di camminare cinque, sei chilometri. Posso camminare davvero liberamente. Alleggeriscono tutto il corpo, e quindi si può godere della vita. È un sostegno per vivere. Si comincia ad apprezzarlo quando si invecchia.

Werner Keusen vende specialità italiane, Svizzera

Cetin Köksal, musicisti professionisti, Svizzera

Penso che la posizione sia determinante: esercitandomi normalmente in piedi, la colonna vertebrale assume una posizione diversa. Lo stare in piedi sul kyBounder, invece, mi dà la sensazione che il bacino sia proteso in avanti. Il peso si sposta sulle ginocchia. La differenza maggiore sta nel fatto che si è sempre in movimento. Un movimento che deve essere costantemente compensato con i piedi. Ho la sensazione che il kyBounder riduca le tensioni.

Cetin Köksal, musicisti professionisti, Svizzera