Opinioni su kybun e video delle interviste

Leggete qui tutte le opinioni dei clienti sui nostri prodotti. Inoltre, avete la possibilità di scegliere tra diverse categorie.

(Reset)

Opinioni su kybun

Stefan Burkhalter combattenti di svizzera

Sì, soprattutto quando cammino e quando lavoro tutto il giorno. Quando devo camminare o stare in piedi a lungo, le indosso. Per me, è la scarpa migliore; non ho più dolori alla schiena e alle ginocchia. Ovviamente indosso questa scarpa verde e bianca ogni volta che vado a una partita del St. Gallen.

Stefan Burkhalter combattenti di svizzera

Turi Reber fisarmonicista dalla Svizzera

Sono stato assunto presso l' ufficio postale. Ho lavorato come postino per quasi 50 anni e i miei piedi ne hanno risentito. Ho dovuto fare un intervento al piede e da lì la situazione è peggiorata. Grazie alle kyBoot, oggi riesco a camminare di nuovo libero da ogni dolore.

Turi Reber fisarmonicista dalla Svizzera

Dominik Engeli, farmacista dalla Weinfelden, Svizzera

Indosso con entusiasmo le kyBoot da ormai 6 anni! Lavorando in una parafarmacia, trascorro la maggior parte del tempo in piedi! Per fortuna, grazie alle kyBoot, non ho più né dolori ai piedi né gambe pesanti anche dopo una lunga giornata di lavoro.

Dominik Engeli, farmacista dalla Weinfelden, Svizzera

Susanne Bogedaly dalla Germania

Ciao, mi chiamo Susanne Bogedaly e soffro da circa un anno e mezzo di fascite plantare cronica a entrambi i piedi e di spina calcaneare sul lato sinistro. Ho provato disperatamente di tutto. Sono ricorsa a ogni tipo di terapia esistente. I medici dicevano ormai che il mio era un caso senza speranze. Avevo provato con i plantari, quelli sensomotori, con gli antidolorifici e con la terapia a onde d’urto. Tuttavia, il dolore era così forte che nulla poteva alleviarlo. Nella mia disperazione ho pensato di provare ancora un ultimo rimedio. Su Internet mi ero imbattuta nelle kyBoot e così le ho provate. Ho fatto alcune ricerche e deciso poi di acquistare questo modello. Sono semplicemente entusiasta; erano davvero l’ultima speranza e hanno soddisfatto appieno le mie aspettative, proprio come descritto nella pubblicità: è come se si camminasse sulle nuvole. Sono semplicemente fantastiche per me, perché sono un’insegnante e devo camminare molto durante il giorno. Dovendo stare per diverse ore in piedi, ormai le uso sia al lavoro, sia a casa come ciabatte. Ho già ordinato un nuovo paio di scarpe: il modello Arosa. Sono degli stivali neri con i lacci e arrivano a questa altezza della gamba. Sono davvero chic. A tutti i disperati là fuori, che per così dire condividono il mio stesso destino, non posso che consigliare loro di provarle. Vale davvero la pena acquistarle. Sono entusiasta: finalmente sono ritornata a camminare e quasi senza dolori. Continuo su questa strada e e ne sono felice. Un saluto a tutti e non mollate mai!

Susanne Bogedaly dalla Germania

Roger Christen da Svizzera

Già dal primo giorno sono riuscito a camminare normalmente. Intendo, camminare al 100% in modo normale, la cosa che mi sta più a cuore. Devo potermi muovere liberamente e dal primo giorno è stato così. Ho riso e ne sono totalmente entusiasta. Dal primo giorno tutto è andato per il meglio.

Roger Christen da Svizzera

Ursi Rieder dalla Svizzera

È una sensazione gradevole e ci sono comunque abituato, dato che trascorro molto tempo in piedi e in ufficio ho un tavolo alto. Apprezzo molto il fatto di potermi muovere. Fondamentalmente è una bella sensazione restare in movimento durante il lavoro.

Ursi Rieder dalla Svizzera

Nina Zimmer dalla Germania

Vorrei proprio avere delle scarpe così. Con la mia attività di fisioterapista sono sempre in movimento e spesso devo stare in piedi. Per questo penso che siano ancora più utili rispetto a un’attività in ufficio, che mi porterebbe a stare solo seduta. Le vorrei anch’io.

Nina Zimmer dalla Germania

Lydia Zurfluh da Uetendorf, Svizzera

Quando devo lavorare in piedi trovo l'equilibrio automaticamente. Sono piacevoli, morbide, elastiche, è una scarpa ottima, semplicemente ottima.

Lydia Zurfluh da Uetendorf, Svizzera

Duc Huynh da Interlaken, Svizzera

All’inizio indossavo le kyBoot principalmente a lavoro, perché sto molto tempo in piedi. Ora ho un paio di kyBoot in ogni occasione. Le indosso persino come scarpe per stare a casa, nel tempo libero e le scarpe da ginnastica, che sono uscite da poco ecc. Le utilizzo ben oltre il mio lavoro.

Duc Huynh da Interlaken, Svizzera

Sherin E. Weitnauer, Istruttrice di nuoto dalla Svizzera

Come istruttrice, cammino 8 ore su superfici piastrellate e i cuscinetti d’aria sono l’ideale. Le indosso anche fuori dal lavoro.

Sherin E. Weitnauer, Istruttrice di nuoto dalla Svizzera

Eugen Jud, Cosmesi e bellezza dalla Svizzera

Indosso le kyBoot tutto il giorno. Quando indosso una scarpa tradizionale, il pavimento mi sembra durissimo. Nonostante al lavoro trascorra molte ore in piedi, la sera non ho dolori ai piedi o alle gambe e non mi sento stanco.

Eugen Jud, Cosmesi e bellezza dalla Svizzera

David Reichmuth, Cosmesi e bellezza dalla Svizzera

Non riuscirei più ad immaginarmi una fiera senza le kyBoot. La sera non ho né gambe pesanti né mal di schiena e mi sento attivo ed in forma anche dopo una giornata di lavoro.

David Reichmuth, Cosmesi e bellezza dalla Svizzera

Roger Christen da Svizzera

Il prezzo è corretto. È sicuramente un prodotto di livello superiore. Per ciò che ricevo, quando penso ai soldi che ho speso per l'assicurazione sanitaria e la malattia, sono disposto a pagare il prezzo molto volentieri e lo consiglio. È davvero fantastico.

Roger Christen da Svizzera

Karen Maidra, residente a Canada

Queste scarpe sono uniche! Il mio lavoro mi obbliga a stare in piedi tutto il giorno. Due anni fa cadendo mi sono fratturata l'arco metatarsale. All'inizio il dolore era insostenibile, ma grazie alle ortesi sono potuta tornare a lavoro e da allora non ho più potuto farne a meno. Adesso il dolore è tornato e l'ortesi mi sta dando fastidio… il mio fisioterapista crede che i muscoli del piede si siano indeboliti (probabilmente proprio a causa dell'ortesi) e infatti, quando provo a fare esercizi con il piede, il sollievo è molto evidente. Nel frattempo ho avuto bisogno di scarpe dalla suola morbida in grado di farmi stare in equilibrio sul piede. Le kyBoots non sono solo le scarpe più morbide che io abbia mai indossato, ma mi aiutano anche a rinforzare il piede! Non potrei chiedere di meglio. Svolgo il mio attuale lavoro da 32 anni e, anche se potrei richiedere il prepensionamento qualche anno prima, non credo che sarei capace di fare una cosa del genere. Avevo seriamente iniziato a cercare un nuovo lavoro, pronta a rinunciare al rango, raggiunto con tanti anni di servizio, e ai benefit di cui sto attualmente godendo (compreso il pensionamento anticipato!). Ma ora non ce n'è più bisogno. Sono così contenta di aver trovato queste scarpe... sono favolose! Non ho mai indossato niente di simile! E devo proprio ammetterlo... dopo aver indossato queste scarpe nelle ultime due settimane a lavoro... i piedi sono stati molto meglio durante i cinque giorni lavorativi che nei due di riposo, quando non le ho indossate!
Non vedo l'ora di potermi permettere l'acquisto di un altro paio, così da poterle usare anche a casa. Non posso più vivere senza!

Karen Maidra, residente a Canada

Randy Ang, direttore presso In Touch Systems Pte Ltd, Singapore

Quando indosso le kyBoot mi sembra di volare. Le uso durante i miei viaggi e, grazie a loro, anche le grandi distanze non sono più un problema. Ho indossato le kyBoot per tutta la gara di Formula 1 di Singapore e mi hanno dato il meglio: essendo marshal volontario, devo essere sempre attento e scattante. Sto in piedi e cammino per 15 ore al giorno durante il weekend della gara. Con le kyBoot anche questa esperienza può essere divertente, oltre che molto meno faticosa!

Randy Ang, direttore presso In Touch Systems Pte Ltd, Singapore

Ingrid S. di Lörrach, Germania

Venerdì: 5 ore a piedi ad Amburgo, temperatura di circa 0°. Piedi caldi dopo un breve tragitto.
Sabato: 10 ore a piedi ad Amburgo, temperatura di circa 0°: sembra incredibile aver durato così tanto!
Giovedì: passeggiata in spiaggia sull’isola di Amrum. La sabbia era talmente impregnata di pioggia, che era impossibile aggirare le pozzanghere. Dovevo comunque proseguire. Ho tolto scarpe e calze, circa 7°, dopo alcuni metri ho iniziato a percepire un intorpidimento alla suola del piede. Non avendo con me alcun asciugamano, ho dovuto asciugare il piede tamponandolo parzialmente con le mani, prima di rimettere calze e scarpe. Mi aspettavano poi all’incirca altri 30 minuti di corsa nel villaggio. Mi ripromisi di concedermi un pediluvio una volta rientrata nella casa-vacanze. Ma una volta arrivata nel villaggio, con stupore notai che i piedi erano di nuovo piacevolmente caldi! FANTASTICO.
Sul lavoro porto solo le kyBoot e le consiglio a tutti i miei pazienti. In vita mia non ho avuto scarpe migliori! Mia madre le indossa a casa ed è entusiasta di quanto i suoi piedi siano sempre piacevolmente caldi al loro interno.

Ingrid S. di Lörrach, Germania

Priska Hirt, sta seguendo un corso di formazione in fisioterapia per cavalli, Svizzera

Inizio la giornata alle 5:15 in stalla indossando un paio di scarpe kybun. Poi mi cambio per l’ufficio e metto ancora un paio di kyBoot. E alle 16:30 reindosso di nuovo le kyBoot per lavorare in stalla.

Priska Hirt, sta seguendo un corso di formazione in fisioterapia per cavalli, Svizzera

Erika Weiss, le kyBoot alleviano i miei dolori, Svizzera

Il lavoro che facciamo ci porta a stare in giro tutto il giorno. Io cammino sempre sui terreni accidentati dei maneggi, ho un’artrosi alle ginocchia e quindi soffro sempre di dolori. Le kyBoot sono gli ammortizzatori che a causa dell’artrosi mancano al mio ginocchio. Così il dolore viene attenuato.

Erika Weiss, le kyBoot alleviano i miei dolori, Svizzera

Jakob Wampfler, postino presso il Palazzo Federale, Svizzera

Da quando Porto le kyBoot non ho più i piedi doloranti nemmeno dopo dieci ore di lavoro alle poste. Queste calzature  sono ammortizzate e stabili, per i miei piedi è come stare sempre immersi in un bagno di schiuma.

Jakob Wampfler, postino presso il Palazzo Federale, Svizzera

Dora Huguenin, guida per visite in musei a Le Locle, Svizzera

Siccome vado al lavoro e torno a casa a piedi, in tutto sono 50 minuti di camminata al giorno. Ma le kyBoot hanno decisamente alleggerito il tragitto. Ho scarpe da trekking e scarpe estive. Praticamente le porto tutto l’anno.

Dora Huguenin, guida per visite in musei a Le Locle, Svizzera

Dora Huguenin, guida per visite in musei a Le Locle, Svizzera

Per me è fantastico perchéabbiamo diversi eventi serali. Come ad esempio la Seratadegli Amici del Museo o
la Notte dei musei. In quelleoccasioni si fa tardi e si rimane in piedi fino a mezzanotte,e questo dopo una giornata di lavoro. Per me è fantastico perché non ho assolutamentedisturbi o fastidi ai piedi o alle ginocchia. Equando a volte vedo quanto sono stanchi i colleghi più giovani,– io sono la più anziana qui al museo – è unasoddisfazione poter dire: “Io non sento nessun fastidio!Sto proprio bene!”

Dora Huguenin, guida per visite in musei a Le Locle, Svizzera

Santo Palamara, oste presso la Friulana Osteria und Pizzeria di Monaco di Baviera, Germania

È facile, è davvero facile e le gambe non si stancano proprio. Questa è la cosa migliore.

Santo Palamara, oste presso la Friulana Osteria und Pizzeria di Monaco di Baviera, Germania

Adi Porat, Produttore Evento 'SimchaMaker', Rishpon, Israele

Sono un’event manager e per lavoro cammino molte ore al giorno, dalla mattina al pomeriggio. Alle 17 cambio i  miei abiti da lavoro con degli abiti da sera per essere elegante. Non avevo ancora trovato delle scarpe comode con cui poter camminare fino alle 6 di sera. Quando iniziava l’evento mi facevano già male le ginocchia, la schiena … assumevo antidolorifici, usavo pomate ecc. Ero già a pezzi prima che cominciasse l'evento. Finché non ho trovato il nonplusultra: le scarpe di kybun. Dal primo momento che le ho provate mi sono sentita diversamente, davvero, non scherzo! Era una diversa percezione del corpo. Avevo meno dolori, e dopo aver usato le scarpe per tre o quattro volte i dolori sono svaniti. Non avevo più alcun dolore. Ho cominciato a lavorare rilassata, senza  antidolorifici o pomate. Le consiglio a tutti, indipendentemente dal tipo di dolori, possono aiutare chiunque.

Adi Porat, Produttore Evento 'SimchaMaker', Rishpon, Israele

Roger Christen da Svizzera

Una scarpa con un grip assoluto, mi ha colpito. Sono anche andato in montagna con le scarpe da trekking kybun. È stato semplicemente fantastico. E anche qui, dato che rimango in piedi molto tempo. La suola ha un grip eccezionale.

Roger Christen da Svizzera

Erika Eggenberger, portalettere, Nassen, Svizzera

"Da giugno 2009 utilizzo, se possibile, le kyBoot per svolgere il mio lavoro di portalettere per la Posta e durante tutto il mio tempo libero. Non avverto praticamente più alcun dolore alla schiena. Anche le mie vene varicose sono come svanite nel nulla. Sono entusiasta e cammino molto malvolentieri con altre scarpe."

Erika Eggenberger, portalettere, Nassen, Svizzera

Priska Hirt, sta seguendo un corso di formazione in fisioterapia per cavalli, Svizzera

Lo raccomando a tutti. Questo è un modello davvero fantastico. Specie per il nostro settore, che è così attento alla salute. Abbiamo imparato che dobbiamo tenere una postura rilassata. Altrimenti tutte le tensioni che abbiamo accumulato vengono trasmesse al cavallo. Se il flusso energetico non scorre, allora non si può instaurare un flusso nemmeno con il cavallo. Per questo è importante che tutti i terapeuti, che lavorino con i cavalli o con le persone, abbiano una postura ottima

Priska Hirt, sta seguendo un corso di formazione in fisioterapia per cavalli, Svizzera

Rafaela Hayden, aveva un'anomalia podalica, Svizzera

Porto le kyBoot nella vita quotidiana. Quando sono a casa oppure al lavoro allora indosso spesso i plantari. Però non appena esco di casa mi infilo le mie kyBoot. Al momento le kyBoot sono le scarpe più comode che ho.

Rafaela Hayden, aveva un'anomalia podalica, Svizzera

Priska Hirt, sta seguendo un corso di formazione in fisioterapia per cavalli, Svizzera

Sto frequentando un corso di formazione in fisioterapia equina. E le kyBoot mi hanno ridato la speranza, ho capito che avrei potuto portare a termine questi studi. Prima non potevo stare in piedi per più di un’ora. Da quando porto le kyBoot riesco a camminare e stare in piedi per più di 12 ore senza avere le gambe stanche, senza avere dolori, senza la paura di non poter poi prendere sonno la notte. Sto realizzando il mio sogno professionale e se lo posso fare è grazie alle kyBoot. Ecco perché ora sono felice e consiglio le kyBoot a t

Priska Hirt, sta seguendo un corso di formazione in fisioterapia per cavalli, Svizzera

Priska Hirt, sta seguendo un corso di formazione in fisioterapia per cavalli, Svizzera

Io riesco a rimanere in piedi per più di tre ore, mentre le altre continuano a sedersi lamentando pesantezza alle gambe. Fino a sei mesi fa era così anche per me. Ora riesco a stare in piedi molto di più e non so nemmeno più che cosa siano le gambe pesanti.

Priska Hirt, sta seguendo un corso di formazione in fisioterapia per cavalli, Svizzera

Jakob Wampfler, postino presso il Palazzo Federale, Svizzera

Sto tutto il giorno in giro con le kyBoot, perché devo camminare molto. Per me è molto importante che i miei piedi non si stanchino troppo e non avere dolori. Viste le mie esigenze, le kyBoot sono delle calzature semplicemente ineguagliabili.

Jakob Wampfler, postino presso il Palazzo Federale, Svizzera