Opinioni su kybun e video delle interviste

Leggete qui tutte le opinioni dei clienti sui nostri prodotti. Inoltre, avete la possibilità di scegliere tra diverse categorie.

(Reset)

Opinioni su kybun

Dr. med. Sabine Bleuel, ortopedica, traumatologa, chirurgo delle mani e dei piedi

Che cosa ha da dire lo specialista in ortopedia e chirurgia traumatologica sul concetto di kybun?

Dr. med. Sabine Bleuel, ortopedica, traumatologa, chirurgo delle mani e dei piedi

Stefan Burkhalter combattenti di svizzera

L’articolazione del piede mi dava meno fastidio, con la scarpa era più protetta e sono guarito più in fretta.

Stefan Burkhalter combattenti di svizzera

Tatjana Stiffler atleta di sci di fondo svizzera

Desidero cogliere questa opportunità per ringraziarvi con tutto il cuore per il grande supporto. Le scarpe kybun mi hanno aiutato tantissimo a tornare in pista e vi sono estremamente grata per questo supporto. 

Tatjana Stiffler atleta di sci di fondo svizzera

Christine Muchenberger dalla Svizzera

Ho pensato che fosse una buona cosa. Non riesco a immaginare che non aiuterà. Mi hanno detto di fare attenzione, che non siano dure dal basso. Effettivamente è logico, che così è meglio. È quasi ovvio che deve esserci un miglioramento con questa imbottitura sotto.

Christine Muchenberger dalla Svizzera

Romeo Botta, fisioterapista al CTPLAN

La cosa sorprendente nella mia paziente è stata che praticamente da una settima all’altra non ha avuto più dolore. È già sufficiente per ritenerla una reazione positiva dopo aver indossato le kyBoot. Non avverte più dolori, di conseguenza riusciva a muoversi meglio, diventava sempre più simmetrica nei movimenti. Ci siamo potuti nuovamente concentrare sul vero problema, ossia il lavoro sull’articolazione del ginocchio, la causa per la quale è venuta da me.

Romeo Botta, fisioterapista al CTPLAN

Romeo Botta, fisioterapista al CTPLAN

Per noi fisioterapisti le kyBoot in questo caso sono ottime, perché generano una permanente instabilità. Nel corso delle sedute terapeutiche ma soprattutto anche a casa durante il programma domestico sono ottime da utilizzare. Instabilità vuol dire che la muscolatura deve lavorare in modo permanente e quindi abbiamo un lavoro continuo della muscolatura stabilizzatrice del piede che produce una stabilità ancora migliore.

Romeo Botta, fisioterapista al CTPLAN

Rosalba Jäggi dalla Svizzera

Devo rimettere su tanta massa muscolare. Ci vorrà tempo e dovrò aver pazienza. Grazie a queste scarpe credo che riuscirò a farlo perché vedo che riesco a muovermi. E questo mi permette di riacquistare fiducia nel mio corpo. Avverto nuovamente quell’impulso dal mio organismo che il movimento mi fa bene. Ce la voglio fare e mi prenderò tutto il tempo necessario affinché le cose migliorino.

Rosalba Jäggi dalla Svizzera

Andreas Bischof dalla Svizzera

Queste scarpe hanno un grande potenziale, l’abbiamo già visto negli ultimi anni nella riabilitazione con fisioterapia, come ha poi spiegato Simon Storm. Anche sul piano della profilassi e del trattamento terapeutico con articolazioni già logorate apporta un contributo notevole. Trovo quindi che questa scarpasia una gran bella invenzione che ha un futuro assicurato. Lo ha già dimostrato e non ha bisogno di ulteriori conferme.

Andreas Bischof dalla Svizzera

Jonas Wåhlander, membri dello staff dell'Elgiganten Megastore di Helsinborg, Svezia

Da quando ho iniziato a usare le kyBoot, due anni fa, provo molto meno dolore ai piedi. Il recupero, dopo l'allenamento, è più rapido, mentre la schiena risulta meno rigida. Considerando che lavoro 7-8 volte alla settimana, queste scarpe sono un buon modo per recuperare. Basandomi sulla mia esperienza, queste sono scarpe adatte a un team di vendita.

Jonas Wåhlander, membri dello staff dell'Elgiganten Megastore di Helsinborg, Svezia

Frank Jagalla, Restaurant Manager, Unilever SV, Schaffhausen, Svizzera

All’inizio il molleggiamento può dare la sensazione di essere un canguro qualcosa del genere... Ma con il tempo ci si abitua molto bene, è molto piacevole. Lo noto soprattutto dopo una lunga giornata di lavoro. La rigenerazione è ottima. I piedi non sono troppo pesanti e dopo attività sportive o simili anche camminare è più piacevole.   Guarda il video

Frank Jagalla, Restaurant Manager, Unilever SV, Schaffhausen, Svizzera