Opinioni su kybun e video delle interviste

Leggete qui tutte le opinioni dei clienti sui nostri prodotti. Inoltre, avete la possibilità di scegliere tra diverse categorie.

(Reset)

Opinioni su kybun

Michel da Wetzikon, Svizzera

Trovo che sia importante far sapere alle persone che si trovano nella stessa situazione in cui mi trovavo io tre settimane fa che c’è speranza. Che non bisogna mai perdere la speranza, anche se riescono a malapena a stare in cucina per cucinare qualcosa e altrimenti non riescono a fare nulla. Credo davvero che se provano dolore ai piedi quando camminano, si muovono ed escono, vale la pena fare almeno un tentativo. La consulenza è fenomenale. Conosco solo il negozio di Rüti, perché è nelle vicinanze. Si è impegnato davvero molto per consigliarmi, per darmi parere, per aiutarmi e non mi ha fatto andare via dal negozio prima che fossi convinto al 100% di avere la scarpa giusta.

Michel da Wetzikon, Svizzera

Patrick Steimann cuoco hotel Hirschen Wildhaus, Svizzera

È un sogno. Prima non ci avevo mai creduto, fino a quando non le ho provate di persona. Sono molto colpito dalla suola antiscivolo, perché non si direbbe affatto guardandola. Mentre è molto evidente in altre scarpe di sicurezza. Per questo sono così entusiasta. Camminare sull’olio e sull’acqua non rappresenta alcun problema.

Patrick Steimann cuoco hotel Hirschen Wildhaus, Svizzera

Bettina Steinmann responsabile della reception dell’hotel Hirschen Wildhaus, Svizzera

Consiglio in ogni caso di provarle. È davvero come camminare su una nuvola, si cammina molto meglio. Penso che si noti che faccia bene al corpo, perché si deve mantenere l’equilibrio e bilanciare i movimenti. È come se si percepisse per la prima volta ogni singolo muscolo del corpo.

Bettina Steinmann responsabile della reception dell’hotel Hirschen Wildhaus, Svizzera

Michel da Wetzikon, Svizzera

Questa scarpa, e non voglio esagerare, forse mi ha regalato un paio di anni di vita. Anche se la mia malattia è molto rara, suppongo che molte persone abbiano dolori simili. Che non camminano oppure che non escono di casa, hanno la gotta possono trarne giovamento. È come camminare su una nuvola e per i dolori che si provano anche solo stando in piedi in cucina, questa scarpa è davvero sensazionale.

Michel da Wetzikon, Svizzera

Michel da Wetzikon, Svizzera

Tre settimane fa ho comprato la scarpa. Andavo in giro ancora con le stampelle. Piano, proprio come un vecchietto. Oggi riesco ad uscire, faccio la spesa e sbrigo alcune piccole faccende. La libertà che si prova è uguale a quella che si prova la prima volta che si guida un’auto o una moto. All’improvviso si hanno di nuovo tante possibilità.

Michel da Wetzikon, Svizzera

Kandid Hofstetter vive in Russia

Il maggior punto di forza è che si può camminare preservando molto le articolazioni. Non si tratta solo delle ginocchia, bensì del movimento completo. Per il corpo è piacevole poter stare in piedi e camminare in un certo modo. Questo movimento mi fa stare bene nel complesso. Ci si sente davvero sciolti, è una camminata naturale. E ho sempre un buon grip, in salita e in discesa, per monti e valli. È una sensazione di vero benessere.

Kandid Hofstetter vive in Russia

Michel da Wetzikon, Svizzera

Questa scarpa non cura la mia malattia, tuttavia ha ridotto il dolore al 25-50%. Questo significa che posso uscire di nuovo di casa, posso andare alle terme e nuotare.

Michel da Wetzikon, Svizzera

Susanne Michel dalla Germania

La mia esperienza con le kyBoot è oltremodo positiva. Dopo la mia amputazione, ho incontrato quasi subito Jürgen Zeller presso il mio tecnico ortopedico, ricevendo da lui le mie prime kyBoot. Poiché accusavo dolore anche alla gamba destra a causa dell’infortunio, il mio entusiasmo per le kyBoot è stato massimo fin dall’inizio. Ho provato tutti i modelli di scarpe sportive, anche costose, ma nessuno di questi si avvicina benché minimamente alle kyBoot! Le kyBoot ammortizzano l’impatto del tallone sul terreno, donano sicurezza e mi permettono di camminare a lungo, senza avvertire dolori alla gamba o bruciore alla pianta del piede. Con le kyBoot ho dimenticato la paura di cadere quando il pavimento è scivoloso o umido. Con tutte le altre scarpe, dopo breve tempo, accusavo dolori localizzati e bruciore alla pianta del piede. Inoltre, anche provando altre scarpe, non ho mai percepito una tale sensazione di sicurezza nella camminata. Ritengo che le kyBoot siano estremamente stabili, mi supportano in ogni situazione e sono sicure. All’inizio magari non si è abituati al fatto che risulta necessaria una leggera compensazione. Tuttavia ho notato in fretta che queste scarpe mi sono d’aiuto durante la camminata. Credo che le kyBoot siano le scarpe ideali, in particolare per coloro che hanno iniziato da poco a camminare con una protesi. Le kyBoot infatti supportano la camminata in modo straordinario.

Susanne Michel dalla Germania

Rosalba Jäggi dalla Svizzera

Devo rimettere su tanta massa muscolare. Ci vorrà tempo e dovrò aver pazienza. Grazie a queste scarpe credo che riuscirò a farlo perché vedo che riesco a muovermi. E questo mi permette di riacquistare fiducia nel mio corpo. Avverto nuovamente quell’impulso dal mio organismo che il movimento mi fa bene. Ce la voglio fare e mi prenderò tutto il tempo necessario affinché le cose migliorino.

Rosalba Jäggi dalla Svizzera

Hans-Peter Schmid da Zurigo, Svizzera

Un altro vantaggio è che quando poggio i piedi in modo scorretto su una superficie irregolare, mi rendo conto che la suola delle kyBoot attutisce l’impatto. Non ho la sensazione che il mio piede si pieghi all’infuori, cosa che invece accadrebbe sicuramente con una tradizionale suola più dura. Anzi, questi dislivelli, come pietre o estremità di radici, vengono semplicemente attutiti e assorbiti dalla suola, la quale mi consente di camminarci sopra come se sulla superficie non vi fosse nulla.

Hans-Peter Schmid da Zurigo, Svizzera

Roland Diewald da Germania

Conoscere le kyBoot è stata una vera e propria casualità. Una volta provate, ho notato che stavo bene, quando camminavo. Adesso non riesco più a separarmene. Sono in grado di poggiare il tallone a terra correttamente, rollando il piede dalla punta. Grazie a queste scarpe, la tenuta sulla superficie è migliore e mi permette di equilibrare i movimenti a livello del tronco. Camminare con queste calzature è semplicemente fantastico, ma più di ogni altra cosa, il più grande vantaggio è che non inciampo più. Un problema costante, prima, con le vecchie scarpe.  Se la superficie non era piana, infatti, restavo impigliato con il piede, inciampando.

Roland Diewald da Germania

Liz Tödtli da Svizzera

Sento veramente che i miei passi vengono attutiti. È proprio così, con la gravidanza si ha la sensazione che tutto diventi più morbido e rilassato, e le kyBoot offrono un vero sollievo quando si cammina o si sta in piedi. Non ho mai avvertito gonfiori alle gambe o ai piedi. Mi sento in forma. Mi sento sicuro sapendo che devo camminare più a lungo. Lo so, ce la farò.

Liz Tödtli da Svizzera

René Meier da Svizzera

Con queste scarpe mi sono sentito molto sicuro. Perché anche camminando per la montagna Hanno aderito perfettamente al suolo e ho potuto scendere dalla montagna senza scivolare mai.

René Meier da Svizzera

Ursula Langel da Thun, Svizzera

Ho semplicemente notato che mi sento più sicura quando sto in piedi e che posso camminare meglio su terreni diversi e, soprattutto, che la mia schiena è molto migliorata. Posso camminare di nuovo dritta, in posizione eretta e sentirmi anche più sicura. Per questo tutta la schiena e di conseguenza anche la relativa muscolatura sono migliorate. Direi che ora sto di nuovo bene.

Ursula Langel da Thun, Svizzera

Rosalba Jäggi dalla Svizzera

Percepisco che il mio piede, anche se non funziona più come prima, desidera comunque avvertire la conformazione del terreno su cui poggia. Con una suola rigida, quest’informazione non viene trasmessa e questa è la ragione per cui a volte sono caduta. Con questa scarpa invece percepisco il terreno sotto ai miei piedi. Il piede funziona anche se in teoria non è più in grado di farlo. Desidera bilanciare il peso e riescea farlo grazie all’ausilio della suola: è una sensazione fantastica. Per me questo significa iniziare una nuova vita! Mi ridà speranza e fiducia in me stessa perché vedo che riesco a muovermi un po’.

Rosalba Jäggi dalla Svizzera

Hans-Peter Schmid da Zurigo, Svizzera

In quel momento ho esitato un po’ e ho pensato: ma posso davvero camminare con queste scarpe? Per me le informazioni che percepisco dal suolo con  i piedi mentre cammino sono davvero essenziali. Non potendo vedere la superficie e le sue irregolarità, devo prima poter tastare con i piedi ciò che sta sotto per spostare successivamente il peso del resto del corpo sul piede. A questo proposito, temevo che la suola attutisse del tutto gli urti e fosse quindi così perfetta da non poter più ricevere informazioni.

Hans-Peter Schmid da Zurigo, Svizzera

Hans-Peter Schmid da Zurigo, Svizzera

Sin dall’inizio sono rimasto sorpreso e stupito dalla loro efficacia e dal loro funzionamento. Pur poggiando il piede su una pietra o un dislivello, la suola ammortizza gli urti e compensa le irregolarità consentendomi comunque di percepirle.

Hans-Peter Schmid da Zurigo, Svizzera

Peter Zwahlen dalla Svizzera

Naturalmente avevo i miei dubbi perché non potevo credere ad una cosa del genere. Ho pensato che fossero molto pesanti e mi sono chiesto se fosse realmente sicuro camminarci. Non è che poi da un giorno all’altro perdono l’aria? Pensavo. Ma erano tutte supposizioni negative che poi non si sono mai avverate.

Peter Zwahlen dalla Svizzera

Roland Diewald da Germania

Percepivo una sensazione di piacevole morbidezza. A dirla tutta, mi sono trovato bene fin da subito. Ho fatto una prova in negozio di un quarto d’ora. Poi sono uscito subito fuori e le ho utilizzate per tutto il giorno.  Ogni volta cercavo di camminare un po’ di più e sentivo che stavo bene in quelle scarpe. Il vantaggio principale, comunque, è che ho smesso di inciampare. Prima restavo sempre impigliato, talvolta con la punta del piede, oppure con il calcagno, e per questo scivolavo. Adesso camminare trasmette piacere, questa morbidezza agisce anche sul busto. Non percepisco più alcun contraccolpo brusco nell’area del ginocchio e al tronco. Nel complesso, provo semplicemente una sensazione benefica.

Roland Diewald da Germania

Doris Blum da Berna, Svizzera

Con questa scarpa mi sento sempre sicura. Mi sento bene perché è leggera. Camminare con questa scarpa è come camminare a piedi nudi. Riesco a percepire benissimo il punto esatto della scala su cui ho posizionato il piede. E questo mi dà un senso di sicurezza.

Doris Blum da Berna, Svizzera

Josh Goldberg, proprietario del 'Coffee Station' café, Ramat Gan, Israele

Il lavoro duro nella mia caffetteria mi provocava dolori alle gambe. Alla fine avevo la sensazione che le mie gambe si rompessero. Comprai un paio di kybun e dopo circa un’ora il dolore era svanito. Mi sentivo molto più sicuro, sono molto comode per lavorare e le posso davvero raccomandare.

Josh Goldberg, proprietario del 'Coffee Station' café, Ramat Gan, Israele

Roger Christen da Svizzera

Una scarpa con un grip assoluto, mi ha colpito. Sono anche andato in montagna con le scarpe da trekking kybun. È stato semplicemente fantastico. E anche qui, dato che rimango in piedi molto tempo. La suola ha un grip eccezionale.

Roger Christen da Svizzera

Esther e Werner Ott, Feuerthalen, Svizzera

, FeuerthalenInizialmente mi sentivo insicura. Poi ho provato più volte acquistando sempre più sicurezza fino a quando camminare con queste scarpe è diventato un sollievo. Sicuramente ho meno dolori ai piedi. Anche la mattina ad esempio quando prima mi alzavo dal letto mi sentivo sempre un po’ insicura a causa dei piedi doloranti. Ora non è più così. Riesco a camminare e sto bene. Guarda il video

Esther e Werner Ott, Feuerthalen, Svizzera

Doris Blum da Berna, Svizzera

Dopo essermi tolta gli scarponi da sci, cosa che d’inverno faccio quotidianamente dopo 6-7 ore di attività sciistica, è importantissimo ricominciare a muovere il piede. Prima di conoscere il kyBoot, in primavera notavo che facevo parecchi passi sbagliati. All’epoca la muscolatura del piede era decisamente meno allenata. Da quando mi metto il kyBoot dopo aver sciato, ho un maggiore controllo. Adesso, in primavera non sento più quasi nessuna differenza. Non appena torno a mettermi le scarpe da ginnastica, ho la sicurezza che il piede sia ben sostenuto e che non faccia passi sbagliati.

Doris Blum da Berna, Svizzera

Hansruedi Poschung da Thun, Svizzera

Queste scarpe sono veramente l'ideale. Su sanpietrini o in foresta, soprattutto in inverno, quando il terreno è scivoloso. Con queste scarpe è impossibile scivolare, anche se il suolo è sdrucciolevole. Con gli altri tipi di scarpe questo accadeva spesso. E spesso sono scivolato. Con queste scarpe invece è impossibile.

Hansruedi Poschung da Thun, Svizzera