Opinioni su kybun e video delle interviste

Leggete qui tutte le opinioni dei clienti sui nostri prodotti. Inoltre, avete la possibilità di scegliere tra diverse categorie.

(Reset)

Opinioni su kybun

Jiří Šedivý, M.D., dirigente del Dipartimento di Ortopedia, Ospedale Jihlava, Repubblica Ceca

La scarpa kybun combina idealmente tre fattori importanti per camminare in modo sano e piacevole - la leggerezza di ogni passo, il comfort - grazie alla perfezione della scarpa in quanto a forma e ampiezza - e il semplice allenamento degli arti inferiori nonché l’esercizio fisico attraverso la camminata regolare, sulla base del principio dell’instabilità sotto i piedi. Il coinvolgimento dei muscoli massimi degli arti inferiori e del busto porta automaticamente al loro rafforzamento. Coinvolgere tutti i muscoli nella camminata regolare comporta anche un significativo aumento delle prestazioni della “pompa muscolare”, il che ha un effetto benefico sul sistema venoso e linfatico degli arti inferiori. Camminare con questa scarpa allevia il dolore cronico alla schiena e alle articolazioni, è benefico per tendini e legamenti troppo allenati e, ultimo ma non meno importante, può ridurre la tensione e la pressione nei polpacci. Principalmente uso la scarpa kybun per camminare su superfici dure: ad esempio per recarmi a lavoro in città, per turismo urbano intensivo (escursioni, ecc.). Ma ne trarrai grande beneficio anche su terreni più leggeri. Indossa la scarpa kybun e i tuoi piedi te ne saranno grati!! Detto questo, è semplicemente comoda per camminare...

Jiří Šedivý, M.D., dirigente del Dipartimento di Ortopedia, Ospedale Jihlava, Repubblica Ceca

Juhani Turunen dalla Finlandia

Dopo 18 maratone complete e diverse mezze maratone, ho dovuto smettere di correre di recente a causa del dolore alla zona lombare e alle gambe. La diagnosi medica è stata quella di una stenosi spinale. Ma non ho mai smesso di fare movimento. Combinando la scarpa kybun al pilates, riesco a fare lunghe passeggiate ed escursioni nella meravigliosa natura finlandese.

Juhani Turunen dalla Finlandia

Fritz Streiff da San Gallo, Svizzera

Com’è venuto a conoscenza della giornata degli incontri individuali? Abbiamo visitato la sede principale qui a Roggwil. Poi lo abbiamo visitato. Diverse persone ci avevano segnalato che esistono. Le abbiamo provate qui. Dopo 10 o 20 minuti era tutto risolto. Ci siamo sentiti bene e abbiamo deciso di acquistarle. Poi lo abbiamo utilizzate nella pratica. Ora posso dire che indosso queste scarpe da sei mesi e tutto va molto meglio. Come descriverebbe la sensazione nelle scarpe kybun? Beh, come dire. È come se si camminasse sulle nuvole. L’unico svantaggio è che all’inizio ci si piega di lato. Ma ci si abitua. E poi si avverte una sensazione di calore. Avevo ancora problemi soprattutto alla gamba sinistra. Camminavo sempre con il piede inclinato verso l’esterno. Da quando indosso queste scarpe cammino dritto. Anche i dolori sono scomparsi. Prima avevo dolori al ginocchio sicuramente per quello. Il medico disse di volermi fare un’iniezione. Poi mi sono informato e disse che un’iniezione di cortisone durava tre mesi, con un altro metodo quattro mesi e poi si doveva ripetere. Ho voluto aspettare ancora un po’. Ho fatto comunque tanta ginnastica e ho mosso la gamba. Ora le scarpe e da allora va bene. Consiglierebbe le scarpe kybun ad altre persone? Sì, sicuramente! Proprio oggi le abbiamo consigliate a una persona. Era appena arrivato qui, ma era diretto verso la Germania e vedrà poi a Colonia.

Fritz Streiff da San Gallo, Svizzera

Elsbeth Willi-Bardill dalla Svizzera

Ho 87 anni e prima camminavo su tutte le montagne. Sono stata persino sul Kest. Ho chiesto molto alle mie gambe, a quel tempo non avevamo bastoni da trekking. Ora, alla mia età, avverto questo fatica nelle gambe. Sono davvero felice di avere queste scarpe.

Elsbeth Willi-Bardill dalla Svizzera

Reto Scherrer, Presentatore radio e TV, Weinfelden, Svizzera

Non mi capita così facilmente di pubblicizzare un prodotto. Piuttosto lo uso quando ne sono davvero convinto. Ora sono queste scarpe, esistono anche altri prodotti che considero validi. Il vantaggio di queste scarpe è che mi trasmettono maggiore comodità anche quando cammino per molto tempo. I dolori si sono affievoliti sia alle gambe che ai piedi quando devo stare in piedi a lungo. Un paio di anni fa questi vantaggi mi hanno convinto a scegliere proprio queste scarpe.

Reto Scherrer, Presentatore radio e TV, Weinfelden, Svizzera

Rosmarie Muther cliente incontri individuali Roggwil, Svizzera

Com’è venuta a conoscenza della giornata degli incontri individuali? Ho ricevuto una mail e ho pensato che forse potesse fare al mio caso, perché ho sempre dolori al ginocchio e alla gamba. Me ne sono poi dimenticata e ho pensato non importasse molto. Avevo molte cose a cui pensare e poi sono anche stata in vacanza. Ieri sono venuta qui in negozio e volevo comprare solo un paio di calze. Poi però ho anche comprato questo trampolino. Il commesso mi ha poi chiesto se volessi dunque ancora partecipare alla giornata degli incontri. Ho pensato di sì, se c’erano ancora appuntamenti liberi perché no? Quindi eccomi qui. Come valuta la consulenza durante la giornata degli incontri? La consulenza mi è piaciuta molto. Qualcuno ha veramente cercato di capire il mio problema. Finora sono stata dal medico e dai fisioterapisti, ma nessuno capiva cos’avessi e se facessi finta. Ma ho davvero dolori quando sto a lungo in piedi. Se devo camminare in discesa o o salire le scale diventa difficile. Qui hanno prestato davvero attenzione al mio problema e sono stata ben consigliata. Perché consiglierebbe la giornata degli incontri a conoscenti? Come ho già detto mi sono sentita presa molto sul serio questa volta e si viene considerati anche nella propria interezza di essere umano. Non si cerca di convincere nessuno e non si ha la sensazione di dover per forza comprare subito un paio di scarpe. Naturalmente ne ho già, ma avrò bisogno presto di nuove calzature. Le mie vecchie scarpe sono davvero vecchie. Trovo che il servizio sia molto buono, sotto tutti i punti di vista.

Rosmarie Muther cliente incontri individuali Roggwil, Svizzera

Hermann Baur dalla Svizzera

In realtà, vengo qui alla BEA da solo. Sono ben 10 giornate, durante le quali devo restare in piedi per molte ore. Al lavoro non trascorro molto tempo in piedi e non sono affatto abituato. Per questo, durante le fiere, avevo sempre dolori alle gambe. Adesso sono semplicemente scomparsi.

Hermann Baur dalla Svizzera

Annina Dietsche di Rüthi San Gallo, Svizzera

Non importa se in ufficio o a casa: grazie alla suola elastica e molleggiata, la kyBoot è la scarpa perfetta per camminare o stare in piedi su suoli duri a lungo. Con queste scarpe non avverto mai pesantezza alle gambe e ho una postura migliore. Quindi prevengo consapevolmente ogni tipo di dolore alle articolazioni. “Non importa se a casa o in ufficio: grazie alla suola elastica e molleggiata, la kyBoot è la scarpa perfetta per camminare o stare in piedi su suoli duri a lungo. Con queste scarpe non avverto mai pesantezza alle gambe e ho una postura migliore. Quindi prevengo consapevolmente ogni tipo di dolore alle articolazioni”.

Annina Dietsche di Rüthi San Gallo, Svizzera

Nicola Phillip dalla Svizzera

Ho avuto la sensazione di una relativa libertà di movimento. Il mio movimento è il tipico cambio della gamba di appoggio e ho cercato comunque di fare attenzione e di appoggiare entrambe le gambe e i piedi: è stato davvero piacevole.

Nicola Phillip dalla Svizzera

Hansruedi Poschung da Thun, Svizzera

Oggi i dolori sono praticamente quasi spariti del tutto. La circolazione è migliorata soprattutto nelle gambe. Non ho più crampi ai polpacci o alla muscolatura della gamba. Come ho già anticipato, adesso cammino senza problemi.

Hansruedi Poschung da Thun, Svizzera

Eugen Jud, Cosmesi e bellezza dalla Svizzera

Indosso le kyBoot tutto il giorno. Quando indosso una scarpa tradizionale, il pavimento mi sembra durissimo. Nonostante al lavoro trascorra molte ore in piedi, la sera non ho dolori ai piedi o alle gambe e non mi sento stanco.

Eugen Jud, Cosmesi e bellezza dalla Svizzera

Christina H. F. di Bönigen, Svizzera

Essendo al settimo mese di gravidanza, avevo piedi e gambe doloranti. Gli stivali kyBoot hanno saputo darmi sollievo. Con le kyBoot non ho avuto più alcun dolore.

Christina H. F. di Bönigen, Svizzera

Signor Karst da Andernach, Germania

Non stavo bene, le mie scarpe non mi avevano consentito di fare molto. Non potevo camminare molto con le scarpe e avevo un sacco di dolori, alla schiena, alle cosce e all’anca. Poi ho visto le kyBoot davanti al negozio, sono entrato e mi sono informato su che tipo di scarpe vendevano effettivamente. Poi ho ricevuto subito un paio di scarpe di prova e ho provato una sensazione di meraviglia. Una cosa che non conoscevo affatto. Mi dovevo quasi reggere al bancone, altrimenti sarei caduto, dato che in un primo momento erano troppo traballanti. Ma mi sono reso conto in fretta che per il mio corpo erano perfette e che mi avrebbero aiutato a superare i miei dolori. E che in futuro mi sarei sentito molto, molto meglio. In cambio di una firma ho ricevuto una paio di scarpe di prova. Ho avuto la possibilità di indossare le scarpe almeno per una settimana buona, scarsa per rendermi conto di come stavo fisicamente indossandole. Martedì pomeriggio ho ricevuto le scarpe e questa mattina, venerdì, ho indossato di nuovo per la prima volta queste scarpe e da allora non ho più dolori. Non ho più dolori all’anca e alla schiena. Non ho più dolori, se ne sono andati. In realtà quest'anno dovevo farmi operare all’anca, ma da come sembra adesso, non ho più bisogno di questa operazione. Non posso che consigliare queste scarpe a chi ha problemi con l’architettuta scheletrica e con la struttura. Se si hanno un po' di soldi in più, si dovrebbe metterli da parte se non si riesce a pagarle in una volta. In questo modo prima o poi, mettendo ripetutamente i soldi da parte, ci si può permettere l'acquisto delle scarpe. Saranno assolutamente utili alla salute di tutti, di più non posso consigliare. Io le ho provate e oggi ho comprato due paia di scarpe. Anche io ho risparmiato per questo e ho risparmiato anche di più. Io acquisto cose che penso siano utili per me e per mia moglie e oggi proprio queste due paia di scarpe calzano a pennello.

Signor Karst da Andernach, Germania

Vreni Heeb, operatrice socio-sanitaria, Svizzera

Le cosce, ma anche tutto il resto del corpo, non fanno più male!

Vreni Heeb, operatrice socio-sanitaria, Svizzera

Maya Katsir, studenti e cameriera, Tel-Aviv, Israele

Avevo dolori alle gambe e alle ginocchia. Sono una cameriera, lavoriamo a turni di 8 ore. Cercavo delle scarpe che mi facessero affrontare l’intero turno. Poi ho scoperto le kybun e ne ho acquistato un paio. Mi ci sono adattata rapidamente senza problemi. Le porto volentieri al lavoro, si cammina come su dei cuscini o sulle nuvole … Da un anno uso solo queste. Ho consigliato ai cuochi al ristorante di comprarsi le kybun perché sono molto comode per stare in piedi e in cucina non si scivola. Ideali sia per i cuochi sia per i camerieri. Ed è così che deve essere – è meravigloso!

Maya Katsir, studenti e cameriera, Tel-Aviv, Israele

Josh Goldberg, proprietario del 'Coffee Station' café, Ramat Gan, Israele

Il lavoro duro nella mia caffetteria mi provocava dolori alle gambe. Alla fine avevo la sensazione che le mie gambe si rompessero. Comprai un paio di kybun e dopo circa un’ora il dolore era svanito. Mi sentivo molto più sicuro, sono molto comode per lavorare e le posso davvero raccomandare.

Josh Goldberg, proprietario del 'Coffee Station' café, Ramat Gan, Israele

Herman Kreples, automobile meccanico, Rishon Lezion, Israele

Queste scarpe sono molto adatte per me a causa del mio problema: un grave caso di piede piatto come dicono i medici. Non c’era nessun rimedio, finché non ho trovato le scarpe di kybun. Il mio lavoro in clinica richiede molto movimento, star seduti, in piedi... Non le posso più togliere, le porto sempre al lavoro e per camminare. Le ho portate anche nei miei viaggi all’estero. Ho passato giornate stupende, senza dolori alle gambe, sono molto contento.

Herman Kreples, automobile meccanico, Rishon Lezion, Israele

Marco Hanselmann, residente a Appenzello

Nel 1998 ho avuto un grave incidente in moto. Dal ginocchio in giù era tutto compromesso. Sembrava che la gamba dovesse essere amputata. Poi invece, per mia fortuna, i medici sono riusciti a salvarla. Da quel momento ho avuto ogni giorno dolori. Mi sono informato se ci fosse qualche modo per alleviare il male. Ed è così che mi sono imbattuto nelle kyBoot.

Marco Hanselmann, residente a Appenzello

Priska Hirt, sta seguendo un corso di formazione in fisioterapia per cavalli, Svizzera

Da che mi ricordo, ho sempre sofferto di mal di schiena. Il dolore si irraggiava lungo la gamba e la notte non riuscivo a dormire. Ormai che le avevo provate davvero quasi tutte, ho pensato che valesse la pena tentare anche questa. Anche perché so quanto siano importantissime le scarpe e quanta attenzione attirino. Allora sono entrata in un negozio e mi sono guardata tutti i modelli. Tanto per cominciare, mi hanno dato una scarpa in prova, cosa che ho trovato molto utile. Inizialmente non volevo spendere così tanti soldi. Dopo che mi ero infilata queste scarpe da 5-10 minuti, non avevo più dolori al ginocchio. All’inizio ero preoccupata. Naturalmente mi avevano avvertita, ma non avrei mai pensato che facesse così male. Poi mi hanno dato un kyBounder. Sul tappetino mi ci dovevo allenare volte al giorno. Già dopo due settimane ho notato che riuscivo a reggermi in piedi su un piede solo senza avvertire dolori. Poi ho riportato il tappetino al negozio e mi sono comperata il primo paio di scarpe. Da allora non ho più problemi.

Priska Hirt, sta seguendo un corso di formazione in fisioterapia per cavalli, Svizzera