kybun – Le compagne di viaggio più affidabili

Che sia il vostro prossimo viaggio in Asia, il trekking in Sud America, una settimana di escursioni sui cammini di pellegrinaggio francesi o lo shooting dell'aurora boreale in Norvegia: le kyBoot sono compagne di viaggio perfette.

Aderenza eccezionale sui suoli più disparati

Come confermano i nostri escursionisti più appassionati e i fan del trekking, con le kyBoot c'è sempre un appoggio sicuro. "Nella primavera del 2010 ho camminato per otto settimane con un paio di Caviar attraverso il Guatemala e Cuba," ci racconta Christoph Reichert. "Le ultime sei settimane con pioggia, neve, fango, moltissime pietre e campi di detriti in Patagonia e nella Terra del Fuoco. Le migliori scarpe da trekking che abbia avuto finora. Nessun difetto cutaneo, anche dopo 6-8 ore senza interruzione con lo zaino pieno. Veramente fantastico. Persino con l'umidità", afferma con entusiasmo.

Effetti e benefici:

  • Preservano le articolazioni e rilassano la muscolatura della schiena
  • Allenano la muscolatura di piedi, gambe e tronco
  • Aumentano il consumo calorico
  • Attivano la pompa venosa delle gambe
  • Stimolano i ricettori del piede "tastando" il terreno

Informazioni sui nostri prodotti

Scarpa kybun
Scarpa kybun 
Tappeto kybun
Tappeto kybun 

Opinioni dei clienti

Susanne Michel dalla Germania

Susanne Michel dalla Germania

La mia esperienza con le kyBoot è oltremodo positiva. Dopo la mia amputazione, ho incontrato quasi subito Jürgen Zeller presso il mio tecnico ortopedico, ricevendo da lui le mie prime kyBoot. Poiché accusavo dolore anche alla gamba destra a causa dell’infortunio, il mio entusiasmo per le kyBoot è stato massimo fin dall’inizio. Ho provato tutti i modelli di scarpe sportive, anche costose, ma nessuno di questi si avvicina benché minimamente alle kyBoot! Le kyBoot ammortizzano l’impatto del tallone sul terreno, donano sicurezza e mi permettono di camminare a lungo, senza avvertire dolori alla gamba o bruciore alla pianta del piede. Con le kyBoot ho dimenticato la paura di cadere quando il pavimento è scivoloso o umido. Con tutte le altre scarpe, dopo breve tempo, accusavo dolori localizzati e bruciore alla pianta del piede. Inoltre, anche provando altre scarpe, non ho mai percepito una tale sensazione di sicurezza nella camminata. Ritengo che le kyBoot siano estremamente stabili, mi supportano in ogni situazione e sono sicure. All’inizio magari non si è abituati al fatto che risulta necessaria una leggera compensazione. Tuttavia ho notato in fretta che queste scarpe mi sono d’aiuto durante la camminata. Credo che le kyBoot siano le scarpe ideali, in particolare per coloro che hanno iniziato da poco a camminare con una protesi. Le kyBoot infatti supportano la camminata in modo straordinario.

Florian Bächler, associazione musicale Uttwil, Svizzera

Florian Bächler, associazione musicale Uttwil, Svizzera

Con le normali scarpe da ginnastica, il passo è relativamente duro. Con il kyBoot, pur suonando uno trumento pesante, è come se camminassi su un tappeto morbido. Eccezionalmente comodo.

Andreas Bischof dalla Svizzera

Andreas Bischof dalla Svizzera

Queste scarpe hanno un grande potenziale, l’abbiamo già visto negli ultimi anni nella riabilitazione con fisioterapia, come ha poi spiegato Simon Storm. Anche sul piano della profilassi e del trattamento terapeutico con articolazioni già logorate apporta un contributo notevole. Trovo quindi che questa scarpasia una gran bella invenzione che ha un futuro assicurato. Lo ha già dimostrato e non ha bisogno di ulteriori conferme.