Duroni, punti di sfregamento/ pressione, vesciche

Sulla pelle, i punti di sfregamento nel tempo si trasformano in vesciche o duroni. Queste reazioni sono sempre il segno di un sovraccarico di questo punto della pelle. Questo punto del piede riceve troppa pressione, di conseguenza il corpo reagisce con un ispessimento della pelle. Asportare il durone è infatti una soluzione a breve termine, poiché a lungo andare la pressione in questo punto dovrà essere ridimensionata.

Con kyBoot o sul kyBounder il piede poggia su una superficie morbida ed elastica ed è libero di muoversi in tutte le direzioni. Il materiale delle scarpe è morbido e la calzatura offre molto spazio interno. In questo modo, il piede viene caricato in modo equilibrato e non ci sono punti di pressione.

Definizione

  • Duroni (calli)
    Ipercheratosi locale in una regione di costante carico dovuto a pressione o taglio.
    Spesso, nel caso di piede trasverso piano, si osserva una callosità continua al di sotto della testa del metatarso centrale. All'altezza delle dita possono formarsi dei calli al di sotto della loro punta (p. es. nel caso di dita a martello) oppure al di sopra dell'articolazione centrale delle dita contratta per via della curvatura (p. es. dita ad artiglio). Le esostosi laterali sulle falangi delle dita dei piedi possono presentarsi clinicamente, eventualmente mediante la formazione di calli.
    Tutte le deformazioni dell'avampiede, collegate a una deviazione degli assi, possono causare un aumento patologico di formazione dei calli.
  • Vescica (bolla)
    In dermatologia, con questo termine si intende uno spazio pieno di liquido, al di sopra del livello della pelle, grande almeno come un pisello (> 5 mm). Agglomerati di liquidi di minore identità vengono chiamati "vescichette" .
    Esantemi vescicolosi sono spesso la conseguenza di sfregature meccaniche, p. es. dovute a scarpe che causano sfregamento.

Cause

Sfregamento nonché pressione su un punto della pelle dovuto a:

  • calzature non adatte (p. es. scarpe troppo strette)
  • rigonfiamento del calzino
  • cucitura nella scarpa
  • pelle dura (scarpe nuove, mai indossate prima)
  • Andatura unilaterale/zoppicamento
  • Deformazioni del piede/carico squilibrato del piede

Conseguenze a lungo termine

I duroni spessi e secchi possono rompersi. Ciò causa dolore e anche infiammazione.

Terapia convenzionale

  • Cerotto per vesciche
  • Cura del piede
  • Rimozione del durone

Principio di efficacia di kybun – Agire in modo proattivo

La suola morbida ed elastica delle kyBoot si adatta alla forma di qualunque piede, in modo da caricare quest'ultimo in egual misura. I duroni esistenti e i punti doloranti svaniscono.

La suola morbida ed elastica mostra immediatamente il carico unilaterale del piede. Se notate che, con le kyBoot/sul kyBounder vi trovate in posizione obliqua, è segno del fatto che caricate la scarpa/il tappeto su un solo lato. Tentate di correggere la posizione del piede, affinché il piede sia di nuovo in posizione eretta sulla suola/sul tappeto. In questo modo, rafforzerete la muscolatura del piede e imparerete naturalmente a camminare di nuovo, scaricando le articolazioni.

All'inizio, per via della continua rullatura con le kyBoot o sul kyBounder, le articolazioni del piede vengono mobilizzate e il piede resta in movimento. In questo modo diminuiscono i dolori nelle articolazioni del piede e potrete agire con effetto a lungo termine contro esostosi, malformazioni del piede e usura dell'articolazione.

Reazioni iniziali

Particolari reazioni iniziali in presenza di piedi sensibili oppure esostosi esistenti/malformazioni del piede:

poiché nelle kyBoot il piede viene caricato in modo equilibrato, all'inizio questo risulterà insolito poiché sono altri punti a essere caricati, quelli che, in precedenza, caricavate inconsapevolmente. All'inizio potrebbero formarsi punti di sfregamento o pressione sul piede. In questo caso, si raccomanda di seguire i suggerimenti della sezione "Consigli per l'uso"!
Questa reazione iniziale sarà solo temporanea, finché il vostro piede non si sarà abituato al carico equilibrato con le kyBoot. In seguito, svaniranno sia i vecchi che i nuovi punti di pressione e anche il durone sui piedi regredirà.

 

Per informazioni sulle tipiche reazioni iniziali per gli utenti che utilizzano per la prima volta il kyBounder e le kyBoot cliccare su questo link: Reazioni iniziali

Esercizi kybun

Per informazioni sugli esercizi speciali delle kyBoot e gli esercizi basilari da eseguire sul kyBounder cliccare qui: Esercizi kybun

Consigli per l'uso

Se all'inizio con le kyBoot si formano nuovi punti di sfregamento e pressione, si tratta di un buon segno. Ciò dimostra infatti che il vostro piede viene caricato diversamente rispetto alle calzature "normali" con la suola dura. I nuovi punti di sfregamento e pressione sono temporanei e svaniranno appena il vostro piede si sarà abituato al carico nuovo ed equilibrato con le kyBoot/sul kyBounder.

Durante l'utilizzo del kyBounder o delle kyBoot, accertarsi di posizionare il corpo e il piede in modo eretto.

Correggete l'eventuale inclinazione laterale con le kyBoot o sul kyBounder. L'inclinazione laterale è segno di una debolezza del piede che causa carico unilaterale del piede stesso e di tutto il corpo.

Eseguite la rullata dal tallone all'alluce in modo da caricare il piede naturalmente, in modo equilibrato.

Fate attenzione affinché le dita del piede non si irrigidiscano/ contraggano e che anche il corpo restante (tra cui le spalle) resti rilassato.

Non restate troppo a lungo in un punto, muovetevi regolarmente con le kyBoot/nel kyBounder. In questo modo si garantisce il ricircolo dell'aria nella scarpa e si formano meno punti di pressione.

Vi consigliamo di svolgere regolarmente gli esercizi kybun: allenerete il corpo in modo ancora più intenso e ricadrete di meno in una posizione antalgica. In particolare in caso di dolori, gli esercizi kybun aiutano la muscolatura a rilassarsi e a scaricare i punti di pressione carichi sul piede.

Qualora, nonostante gli esercizi kybun, i dolori non svaniscono oppure i punti di sfregamento e pressione aumentano, fate una breve pausa dalle kyBoot/dal kyBounder, finché i sintomi/le reazioni iniziali non ci saranno più.

Opinioni/Cosa dicono i clienti

I miei piedi sono molto sensibili e avevo sempre vesciche ai talloni. Ora tutto ciò è scomparso. Le scarpe si adattano ai piedi e posso camminare tutto il giorno senza dolori.
Dal momento che i piedi si muovono molto di più, in qualche modo i calli spariscono. In inverno non ho più screpolature. Avevo sempre dei taglietti profondissimi sul tallone, praticamente su tutto il piede. Questi problemi ora sono spariti. Devo sempre spalmarci un po’ di crema perché sono ancora un po’ secchi, ma di certo non così secchi come lo erano prima.
Quel giorno, al negozio, per la prima volta ho sentito di calzare una scarpa che non comprimesse. Così mi sono decisa a comprarne un paio. Quando durante una visita ne parlai al mio ortopedico, lui si dimostrò molto scettico, disse che molti erano rimasti delusi dalle kyBoot ed erano tornati da lui lamentando ancora più dolori di prima. Ho considerato seriamente questo avvertimento, chiedendomi che cosa ci fosse dietro. Quando si comincia a star meglio si ha la tendenza a esagerare un po’. Pensavo che il problema potesse essere questo. Quando si portano dei plantari per un periodo prolungato, la muscolatura del piede perde tono. Ho cominciato a indossare le kyBoot alternandole alle scarpe con i plantari. Poi pian piano ho aumentato la sollecitazione. Sentivo che tutto il mio corpo veniva allenato. Ora esco con i cani un giorno alla settimana e riesco a camminare anche cinque ore e mezza. E questo nonostante porti le kyBoot solo da poco tempo. Al termine della giornata sento i piedi, ma il giorno dopo è già tutto di nuovo a posto.

Esperienze/Ulteriori domande su duroni, punti di sfregamento/pressione, vesciche

No FAQ's found.

Torna sù